Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

SPOSTAMENTI TRA CUBA E L’ITALIA - MISURE VOLTE A CONTENERE IL CONTAGIO DA COVID-19

Data:

03/07/2020


SPOSTAMENTI TRA CUBA E L’ITALIA - MISURE VOLTE A CONTENERE IL CONTAGIO DA COVID-19

In vista dei viaggi delle prossime settimane con voli commerciali straordinari tra Cuba e l’Italia, si richiama l'attenzione dei cittadini italiani residenti a Cuba (a titolo permanente o temporaneo) sulla regolamentazione delle frontiere in materia di ingresso e uscita da Cuba, nonché sulla normativa vigente per l’ingresso in Italia.

USCITA DA CUBA
I doppi cittadini che siano anche doppi residenti (residenti sia a Cuba sia in Italia) non possano lasciare il Paese se non previa apposita autorizzazione da parte delle competenti Autorità cubane (Ministero dell’Interno - Immigrazione), che valuteranno le richieste individuali caso per caso, al fine di stabilire se siano suscettibili o meno di giustificare una deroga alla regola generale.
Ai cittadini italiani (non anche cubani) residenti a Cuba (a titolo permanente o temporaneo) che desiderino lasciare il territorio cubano, si raccomanda di informare preventivamente le competenti Autorità di immigrazione, chiamando i seguenti numeri dedicati: 18808 – 78589459 – 78589455 – 72030213

INGRESSO A CUBA
L' accesso al territorio cubano non è consentito ai residenti a Cuba (a titolo permanente o temporaneo) fino alla ripresa dei voli commerciali che, in base a quanto annunciato dalle Autorità cubane, allo stato attuale dovrebbe coincidere con l’avvio della Fase 3. Tuttavia, l'accesso al territorio cubano può essere autorizzato, in via eccezionale, a seguito di valutazione caso per caso da parte delle Autorità cubane (Ambasciata o Consolato cubano territorialmente competente). Per coloro che ottengano tale autorizzazione, il ritorno a Cuba comporterà l'isolamento in un centro specializzato per due settimane.
Al momento non è ammesso l’ingresso a Cuba di turisti stranieri, salvo che per alcune località, comunque da verificare con l’Ambasciata o il Consolato cubano competente.

INGRESSO IN ITALIA
Restano in vigore le misure adottate dal Governo italiano. Per poter entrare in Italia, occorre dimostrare in modo circostanziato che il viaggio è giustificato da motivi di lavoro, salute o assoluta urgenza, intesa come esigenza indifferibile e non risolvibile fuori dal territorio italiano. È comunque sempre consentito il rientro dei cittadini italiani o degli stranieri residenti in Italia che tuttora si trovano all'estero in via temporanea, ad esempio per turismo. Per chi fa ingresso in Italia dall’estero, permane l’obbligo di isolamento fiduciario per 14 giorni.
Per approfondimenti e chiarimenti, si raccomanda di consultare l’ultima versione delle risposte alle domande frequenti in materia, pubblicate sul sito della Farnesina all’indirizzo https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html


311