Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

RIENTRARE IN ITALIA DA CUBA

1. CITTADINI ITALIANI

In applicazione delle misure adottate dal Governo italiano al fine di contenere il contagio da Covid-19, per poter rientrare in Italia, i cittadini italiani residenti a Cuba devono poter dimostrare in modo circostanziato che il loro ingresso è giustificato da motivi di lavoro, salute o assoluta urgenza, intesa come esigenza indifferibile e non risolvibile fuori dal territorio italiano. A tal fine, riveste fondamentale importanza quanto dichiarato nella AUTODICHIARAZIONE GIUSTIFICATIVA DELLO SPOSTAMENTO, da consegnare al Vettore che opera il viaggio verso l’Italia.
È sempre consentito il rientro dei cittadini italiani o degli stranieri residenti in Italia che tuttora si trovano all’estero in via temporanea, ad esempio per turismo.

 

2. DOPPI CITTADINI ITALO-CUBANI

Per quanto riguarda i cittadini italiani titolari anche della nazionalità e della residenza cubana, occorre tener presente che costoro sono sostanzialmente considerati dall’ordinamento giuridico cubano solamente come cittadini cubani.
Nell’ambito delle misure adottate dal Governo della Repubblica di Cuba al fine di contenere il contagio da Covid-19, è stato disposto che i cittadini cubani residenti a Cuba non possano lasciare il Paese. Pertanto, i doppi cittadini italo-cubani residenti a Cuba (seppure risultino, in base all’ordinamento italiano, contemporaneamente residenti anche in Italia) devono sottostare a tale regola generale. Quest’ultima è derogabile solo in presenza di ragioni umanitarie, che devono essere comunicate dall’interessato alle competenti Autorità cubane, che le valuteranno caso per caso al fine di stabilire se siano suscettibili o meno di giustificare un’eccezione.