Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19: ENTRATA/USCITA DAL TERRITORIO NAZIONALE E ALTRE MISURE IN VIGORE A CUBA

Data:

02/11/2021


COVID-19: ENTRATA/USCITA DAL TERRITORIO NAZIONALE E ALTRE MISURE IN VIGORE A CUBA

INGRESSO A CUBA

Dal 7 novembre al 14 novembre 2021, il Governo ha annunciato che sarà rimosso l'obbligo di isolamento fiduciario per tutte le persone in arrivo nel Paese. Continueranno ad essere obbligatorie la presentazione di un certificato di test PCR negativo, fatto 72 ore prima dell’inizio del viaggio, e l'effettuazione di un tampone molecolare all'arrivo in aeroporto.

Dal 15 novembre 2021, per l’ingresso a Cuba sarà necessario avere un certificato vaccinale emesso dalle Autorità sanitarie del Paese di Provenienza (in forma cartacea) o aver effettuato un tampone molecolare nelle 72 ore precedenti all'arrivo. Tali requisiti non si applicheranno ai minori di anni 12. Non sarà più obbligatorio il tampone molecolare all'arrivo in aeroporto.
I viaggiatori, inoltre, dovranno compilare una dichiarazione di salute all'arrivo, certificando di non avere avuto sintomi da Covid nelle ultime due settimane.

Fino al 6 novembre 2021
Rimangono in vigore le attuali misure:
     •Al momento del check-in su un volo per Cuba, i viaggiatori sono tenuti a esibire un certificato di test Covid-19 di tipo “PCR” con risultato negativo, effettuato nel Paese di origine presso un laboratorio certificato e risalente a non oltre 72 ore precedenti l’ingresso a Cuba.
     •Al loro arrivo a Cuba, i viaggiatori in ingresso sono sottoposti a un test PCR in aeroporto.
     •In seguito, svolgono un periodo di isolamento presso strutture ricettive individuate dalle Autorità cubane. I viaggiatori stranieri devono sostenere il costo del trasporto e della permanenza presso tali strutture.
     •Al quinto giorno di isolamento, i viaggiatori sono sottoposti a un ulteriore test PCR. In caso di risultato positivo, il viaggiatore viene trasferito in ospedale (se sintomatico) o presso un centro di sorveglianza epidemiologica (se asintomatico).
     •Il periodo di isolamento si conclude a seguito dell'esito negativo del test PCR effettuato al quinto giorno di isolamento.
Per i turisti stranieri con una prenotazione presso gli hotel che rimangono aperti (si raccomanda di verificare la validità della prenotazione prima di mettersi in viaggio), è tuttora valida un'eccezione a tale schema. A tale categoria di turisti non viene effettuato l'ultimo PCR, al quinto giorno dal loro ingresso a Cuba. Dopo aver ricevuto dalle competenti Autorità cubane il risultato del PCR effettuato in aeroporto, i turisti internazionali possono continuare a svolgere il proprio soggiorno nella struttura che li ospita, ove rimangono comunque sotto vigilanza epidemiologica da parte del medico competente.
Il 7 novembre cessa di essere obbligatoria la quarantena anche per chi dovesse già trovarsi in isolamento fiduciario.

SITUAZIONE SANITARIA

COVID-19: per monitorare l’evoluzione della situazione epidemiologica, si raccomanda di consultare il sito del Ministero della Salute cubano all’indirizzo https://salud.msp.gob.cu/category/covid-19/.
L'uso della mascherina è obbligatorio su tutto il territorio nazionale, anche all'aperto, e sono previste severe sanzioni per chi non rispetta le misure restrittive.

INGRESSO IN ITALIA

Per informazioni aggiornate sulle misure adottate dal Governo italiano, prima di mettersi in viaggio si raccomanda di consultare l’ultima versione del Focus, pubblicata sul sito della Farnesina.

‚ó¶Focus: http://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio 
‚ó¶Questionario: https://infocovid.viaggiaresicuri.it/


327